Pulitore bagno

Tra i vari ambienti, sicuramente quello del bagno è il luogo che si sporca maggiormente e che necessita di una profonda ed accurata opera di puliziaA maggior ragione, quando il bagno è oggetto di condivisione, con colleghi, coinquilini di ostelli ovvero ospiti di comunità, diventa indispensabile un’attività di accurata sanificazione ed igienizzazione. L’attenzione alla pulizia ed alla profonda igiene dei servizi è inoltre sintomo di profonda affidabilità di qualsivoglia attività ricettiva, sia essa un albergo, un ostello, un ristorante o una mensaInfatti, nessuno di noi tornerebbe nella stessa stanza d’albergo se non trovasse la toilette perfettamente pulita ed igienizzata; anzi, questo disagio arrecato dalla sporcizia, condurrebbe all’inevitabile conseguenza della perdita della clientela, e del volume d’affari per l’imprenditore, titolare della struttura ricettiva.

 
Pertanto, assume importanza la scelta di un ottimo pulitore bagno, che deve, anzitutto, combinare almeno tre differenti aspetti, tutti altrettanto fondamentali, cioè:
  • detergere, dunque essere pienamente efficace contro la rimozione dello sporco;
  • disinfettare, cioè deve avere la capacità di distruggere germi e batteri;
  • neutralizzare i cattivi odori e lasciare, pertanto, un profumo gradevole.
 

L'importanza di un pulitore bagno efficace

A queste citate caratteristiche, occorre rilevare che ciascun elemento  sanitario ha la necessità di essere trattato con un differente prodotto; ad esempio il water, luogo in cui si annidano maggiormente i germi ed i batteri, necessita di una igienizzazione più accurata. Dopo aver esplicitato queste considerazioni, occorre aggiungere la necessità che il pulitore bagno sia un prodotto in grado di eliminare le incrostazioni quotidiane di calcare, rendendolo altresì brillante.
La questione non è meramente estetica, se soltanto si pensa alle possibili infezioni che si possono contrarre, a cagione del contatto con sanitari non perfettamente puliti e sanificati. Orbene, a fronte di queste necessità nel settore delle pulizie professionali, la scelta di un ottimo pulitore bagno, sembra un’impresa ardua, a fronte, altresì della enorme quantità di prodotti, esistenti su mercato, tutti sapientemente pubblicizzati e con vari prezzi.
Sulla problematica si sono confrontati i maggiori esperti del settore, che, dopo aver vagliato l’innumerevole quantità di detersivi, in relazione all’efficacia ed al prezzo, ha concluso che la scelta di un buon pulitore bagno deve essere orientata in base a diversi criteri.
Il primo di questi è quello di affidarsi ad un produttore di detersivi, che sia specializzato e con esperienza comprovata nel campo delle pulizie professionali. A ciò, si deve aggiungere la necessità di scegliere un pulitore bagno che sia a basso impatto ambientale, quindi ecologico e con certificazione di idoneità CAM (Criteri Minimi Ambientali), in piena sinergia con la legislazione europea, che ha offerto risalto agli aspetti della biodegradabilità, della sostenibilità nonché biocompatibilità. I detersivi provvisti di questa certificazioni sono costituiti da elementi di origine unicamente vegetale nonché da materie prime unicamente da fonti rinnovabili, nell’ottica di una maggior tutela della persona. Pertanto, la scelta di un pulitore bagno si traduce nella protezione della natura e di conseguenza della salute dell’uomo; tanto più è pulito l’ambiente in cui si vive,maggiore è lo stato di benessere che ne deriva!
 

 

Richiedi informazioni

Accetta  Rifiuta 
Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.